Il 2020, anno del Covid-19 e del conseguente lockdown, ci ha visti costretti a rimanere in casa per più tempo, mettendoci di fronte all’esigenza di vivere gli spazi in modo del tutto diverso. Gli architetti e gli interior designer sono già proiettati verso le nuove tendenze d’arredo del 2021. Quindi anno nuovo, nuovo look per la casa! Vediamo insieme cosa ci consigliano.

Che stile avrà il nuovo anno?

Il trend del 2021 rappresenterà come una sorta di proseguimento dell’anno precedente, rispettando la nostra necessità di rivalutare e rivoluzionare gli spazi, seppur con una maggiore attenzione volta alla sostenibilità, al minimalismo e ovviamente all’estetica. Mirerà alla semplificazione degli ambienti dando rilievo ai concetti di spazio e di libertà di movimento che ci sono venuti a mancare durante il lockdown. Questo consentirà di vivere al meglio anche le superfici meno ampie, rendendole ariose. Si porrà l’accento sul concetto di qualità piuttosto che di quantità. Sì, perché se prima di questo periodo eravamo abituati a vivere la casa in modo diverso, solo come punto di riferimento e riempiendo ogni angolo, ora le esigenze sono ben diverse. Si favoriranno l’ordine e il relax, non rinunciando al comfort e alla funzionalità. L’eleganza, la contemporaneità e la personalizzazione faranno da padrone.

I materiali protagonisti della casa 2021

L’ecosostenibilità sarà il fulcro del nuovo anno, dando spazio ad un arredamento costituito prettamente da elementi riciclati quali:

  • Bottiglie in vetro
  • Plastica biologica
  • Lattine in alluminio
  • Carta di giornale

Altri materiali molto sfruttati saranno:

  • Legno: utilizzato per soffitti e pavimenti, consente di ritrovare il contatto con la natura
  • Vetro: conferisce un aspetto fresco e chic a porte e piastrelle. Se poi decorato con fiori e piante, ci sembrerà di essere immersi nel verde. Il risultato sarà decisamente realistico
  • Marmo: altamente pregiato, dona eleganza ad ogni superficie. Essendo comunque esteticamente impegnativo, è bene utilizzarlo o solo per la pavimentazione o solo per le pareti
  • Cemento naturale: un materiale attualmente molto sfruttato, è adatto sia per il mobilio che per la pavimentazione
  • Ceramica: molto versatile e da sempre usata, prosegue il suo percorso per continuare ad arricchire e personalizzare l’ambiente con fantasie sempre diverse.
  • Metallo: conferisce all’arredamento uno stile moderno. Facile da pulire e resistente all’usura, permette di personalizzare l’ambiente attraverso l’utilizzo di bronzo, ottone e rame, adatti anche a piccoli complementi d’arredo
  • Velluto: torna in voga per rivestire poltrone e divani. La scelta dei colori sgargianti conferisce maggior carattere all’ambiente circostante grazie all’impatto visivo dovuto al netto contrasto tra interni, mobilio e tappezzeria

La predilezione di materiali spontaneamente presenti in natura ci consentirà di ritrovare il contatto con quest’ultima pur trascorrendo più tempo in casa, sentendoci di conseguenza meno stressati e rinchiusi. Per accrescere questa sensazione potremo adornare l’ambiente con l’aggiunta di piccoli elementi d’arredo come piante, pietre e conchiglie. Se poi si desidera dare l’illusione di un ambiente più grande, arrivano in soccorso gli specchi. Di ogni tipo e ogni forma, ricordano l’elemento naturale dell’acqua e se accostati alle pareti saranno in grado di moltiplicare lo spazio riflettendolo. La personalizzazione è sempre una scelta giusta, nonché una delle caratteristiche principali del look delle nuove tendenze d’arredo 2021.

I colori 2021 per la casa: come abbinarli?

La moda del nuovo anno vedrà l’utilizzo dei seguenti colori:

  • Toni del legno naturale
  • Nocciola
  • Vaniglia
  • Bianco
  • Nero
  • Grigio
  • Verde menta
  • Blu navy
  • Oro
  • Bronzo

Esattamente come i materiali presi in considerazione, anche i colori dell’arredamento riflettono le caratteristiche della natura. Una delle combinazioni più apprezzate è l’accostamento tra i toni del legno naturale e del blu navy, con l’aggiunta di elementi decorativi contrastanti color oro. Come alternativa si potrà dare spazio all’alternanza di bianco e nero, un duo sempre in voga, che conferisce luminosità all’ambiente. Per uno stile più industriale, possiamo invece decidere di unire in un’unica stanza colori come il legno chiaro e il grigio per una base più tenue, con elementi di nero e oro a contrasto e un tocco di verde qua e là, magari grazie all’aggiunta di qualche pianta. 

Ad ogni modo i colori che appartengono alle nuove tendenze risultano facilmente combinabili tra loro, l’importante è non dimenticare di partire da una base più tenue composta da uno o due colori in contrasto con accessori dai toni più forti. I colori dall’impatto più deciso vanno sempre limitati a pochi elementi di rottura. È bene rispettare questa regola e non trovarsi a commettere l’errore di invertire quelli più chiari delle pareti e del mobilio con quelli più scuri degli elementi di arredo, per evitare di appesantire gli spazi con il conseguente risultato di ottenere l’opposto di quello che vogliamo, ovvero un ambiente opprimente o addirittura claustrofobico! I toni chiari risultano più rilassanti ed è per questo che devono ricoprire una superficie maggiore.

Giochi di materiali e colori che rispecchiano la natura favoriranno l’armonia con l’ambiente circostante e ne stravolgeranno il look accrescendo il benessere e il buonumore. Se poi a chiudere il cerchio utilizziamo una luce naturale neutra, il relax sarà garantito e i toni dell’ambiente rispettati. Pur trascorrendo molto tempo in casa non avvertiremo più quel senso di oppressione e godremo del relax che le nuove tendenze ci offrono per far fronte ad un nuovo anno. Che il 2021 abbia inizio!

w

CONTATTACI SUBITO PER INIZIARE AD ARREDARE LA CASA SECONDO LE TENDENZE 2021

Per avere maggiori informazioni sull’arredo 20221 e ricevere consigli sulle nuove tendenze, il Mobilificio Lippi è sempre disponibile a fornire nuove idee capaci di adattarsi ai rapidi cambiamenti attuali.  

Call Now ButtonChiama Ora